MUSICA

Cos’è la musica CC

CC è l’abbreviazione di Creative Commons: ovvero musica che per volontà dell’artista che l’ha creata deve essere condivisa liberamente e pertanto può essere scaricata legalmente. CC è il simbolo del copyleft e di un nuovo modo di fare cultura, ma anche una opportunità: migliaia di musicisti  hanno scelto di distribuire la propria musica con questa modalità alternativa per farsi sentire, per conoscere altri artisti e per ottenere subito il feedback degli ascoltatori.

Ecco perché Reset Radio è rivoluzionaria: ascoltando un brano in onda dal nostro player, puoi immediatamente cliccare sul nome dell’artista ed aprire la pagina relativa che ti consente di scaricare la canzone sul tuo computer. La licenza CC però, protegge e tutela le opere e loro paternità. Ne rende solo più semplice la divulgazione e la condivisione, svincolandosi dalle rigide regole delle società d’autore tradizionale (siae,ascap,ecc…) e dell’industria discografica.

Creative Commons sta per libertà creativa, indipendenza produttiva e concentrazione remunerativa. L’artista crea senza imposizioni, produce senza scadenze contrattuali, guadagna sulla vendita diretta o sulle performance live. La musica diventa liberamente e gratuitamente promuovibile, scaricabile e condivisibile.

Essendo una licenza ha delle restrizioni decise dall’artista. Si può rendere l’opera totalmente libera, solo ascoltabile ma non scaricabile oppure limitarne l’uso commerciale da parte di terzi. Molti sono i siti in cui è possibile rintracciare questa rivoluzione culturale. Uno dei più grandi e forniti è senza dubbio Jamendo La licenza non copre solo l’ambito musicale, ma qualsiasi campo creativo. Esistono infatti intere opere letterarie sotto licenza Creative Commons, servizi fotografici, video e in definitiva tutto quello che la mente umana può produrre.

Per proteggere la paternità dell’opera però, occorre effettuare una “marcatura temporale”, un’operazione che sancisca che in una tale data, un autore ha depositato la sua opera e pertanto ne è l’unico proprietario.
Reset Radio suggerisce PATAMU’ che è un servizio gratuito fino ad un tot di brani e poi ha un costo molto basso per contribuire al lavoro di chi lo ha progettato e lo tiene in vita. Ne esistono comunque altri, fatevi un giro per la rete e cercate “marcatura temporale”.

Noi di Reset Radio adottiamo a pieno questa mentalità, rendendo ascoltabile, scaricabile e condivisibile tutte le nostre interviste, approfondimenti e programmi. Reset

Radio è la prima web-radio italiana che ha scelto di abbracciare e diffondere questa rivoluzione culturale.

About Marco Lucci

Nato a Roma, vive a Roma e forse morirà felice a Roma. Dj e Vj per passione e professione. Amante della Musica e della Filosofia. Nuovo concubino del download libero targato CC. Reset!
  • Fulvio Utique

    la prima in italia

  • erik

    ciao posso utilizzare lo stream come sottofondo di un youtube video oppure di un live dando l’attribution a reset radio? e dove si trova lo stream? e’ sparito… e’ esclusivo per la cosa?

  • http://debtortim3.ontheroad.to/ Randi

    According to physicians, the size and shape of a women’s breast is validated by hormones. The most main hormone in this process is he one called estrogen. Generally throughout adolescence when breasts begin to have, estrogen and other hormones are released in the proper quantities which trigger breasts to grow to what is thought about the typical cup size of “C”.

  • Raimondo

    Scusate, ma mi sfugge qualcosa. Dovrei pagare da 48 a 84 euro all anno per trasmettere musica sconosciuta nel mio negozio, quando con 56 euro pago una licenza Siae ed ascolto tutto.
    Dov e’ la mia convenienza? E poi, i soldi che dovrei versare a Jamendo vengono ripartiti ai musicisti? E come?..
    Mi sembra tutto cosi semplicistico..

  • Felice

    Ciao ragazzi un informazione. Se la mia radio mette in rotazione musica CC scaricata da Jamendo e fra le licenze c’è la possibilità di utilizzare l’opera per fini commerciali non rischio sanzioni giusto?

    Io vorrei aprire una webradio con sola musica CC. Quale tipologia mi consigliate? commerciale, non commerciale?

    Vi ringrazio!

  • Stefano

    Ciao, volessi trasmettere la vostra radio come sottofondo nella mia attività commerciale, violo delle regole della creative commons?

    • http://www.resetradio.net Reset Radio

      ciao stefano, no se semplicemente paghi un piccolo compenso annuale (tra 48 e 84 euro- da 0 a 100 metri quadrati di superficie) per la diffusione in pubblico utilizzando questo link http://pro.jamendo.com/en/product/background/prices grazie reset

  • barbara

    ciao, mi interessa molto questo aspetto ma non ho ben capito come funziona la questione del pagamento dei diritti e il reperimento del materiale musicale. Se voglio fare radio, scaricare brani da mandare in onda, come faccio? e come si fa a pagare i diritti ai musicisti? c’è un canone annuo generale da pagare? bisogna pagare ciascun artista? Grazie.

    • http://www.resetradio.net Marco Lucci

      Gentile Barbara,
      la musica Creative Commons segue le normali regole dei diritti d’autore, ovvero tutela gli artisti e le loro opere. Ogni artista sceglie le varie sotto-licenze che la CC mette a disposizione. Queste sotto-licenze definiscono le richieste da parte dell’artista che può decidere se far circolare liberamente e senza richiesta di alcun compenso la propria musica o se pretendere che non venga utilizzata per fini commerciali quali spot o programmi radiofonici con inserti pubblicitari. In quest’ultimo caso il fruitore della musica scaricata dovrà contattare l’artista e chiedere le modalità di utilizzo e remunerazione. Ci sono inoltre alcuni portali sulla rete che mediano il rapporto artista-fruitore come Jamendo, forse il più grande al mondo. E’ lo stesso Jamendo a pretendere un canone da definire in base alle esigenze e a distribuirlo agli artisti.
      Quindi a differenza di quello che si spesso si pensa, Creative Commons non vuol dire GRATIS, ma vuol dire libera circolazione regolamentata.
      Un abbraccio.
      Marco Lucci
      Tech. Director
      Reset

  • Emma

    Una curiosità: se scarico una canzone tutelata dalla licenza CC e la mando in onda su una radio faccio una cosa lecita oppure per la divulgazione via radio si devono seguire regole particolari? Grazie!

    • http://www.resetradio.net Reset Radio

      Ciao Emma, per la creative commons vale lo stesso trattamento di una società d’autore. Una radio, per mandare in onda le canzoni, deve riconoscere i diritti agli autori. Per la creative commons vale lo stesso: se mandi in onda musica CC e non paghi i diritti commetti un illecito. Almeno che la radio non sia commerciale (no spot, no adv, no banner e – insomma- non si generi nessun profitto collegato all’attività della radio). In quel caso dunque, puoi contattare gli artisti e chiedere loro di caso in caso come comportarti. Ad ogni modo dipende anche da che licenza CC è stata usata per quella canzone specifica. Cmq se leggi bene, c’è un chiarimento alla sezione cos’è la musica CC. ciao se hai dubbi scrivici buon week

Creative Commons License