Grammophone in concerto

La vita è una cagna e poi muori.
Bene, ora che abbiamo la vostra attenzione ve lo possiamo dire: Heroes rinasce per il terzo anno, l’11 ottobre, a Le Mura. Se non sapete cos’è Heroes ve lo spieghiamo velocemente: avete presente, negli anni ’80, quando i Sonic Youth organizzavano i concerti degli Swans e nel pubblico c’era Lydia Lunch?
Ecco, questo non è mai successo.
Ma dovreste venire ad Heroes per vedere cosa sarebbe potuto succedere. Musicisti, artisti, scrittori e fotografi si mescolano e si mischiano per un’intera serata. Perché la musica e l’arte succedono ancora di notte, nei locali, nella vita reale.

Da quest’anno poi Heroes si fa in tre: una band di Roma, una band straniera (out of G.R.A.), un appuntamento con la letteratura.
Sappiate che quest’anno c’è gente che lavora per voi da Roma, Berlino, Perugia, Napoli e Milano (da Milano non è vero, ma ci serviva per apparire meno democristiani)

Siamo felici. Siamo tornati.

Dal vivo, i Grammophone:
“sono in cinque e vengono da Eboli. Evocano atmosfere nordiche, a loro lontane, con una vocalità unica nel suo genere.
I Grammophone viaggiano tra istinto e razionalità, vestendo di elettricità la poesia di una personalissima estetica musicale. Nel cerchio infuocato delle categorie, siedono ai piedi della musica popular e dell’elettronica sperimentale, figli di una costante ricerca melodica”.

Il progetto muove i primi passi nel 2009, con la voce e il basso di Felice Calenda, le chitarre di Gianni Anzillotta e Antonio Concilio, il piano di Cristian Peduto e la batteria di Nicola Bonelli. Da Arezzo Wave a Sanremo Rock il quintetto campano si lascia scoprire su numerosi palcoscenici della penisola.

Il 2013 è l’anno di arrivo in casa Subcava Sonora, per la quale viene pubblicato ad Ottobre l’album “Multiverso”, distribuito con licenze Creative Commons in aperta contrapposizione alle modalità distributive regolate dalla SIAE.
Registrato e missato da Ivan Antonio Rossi (Zen Circus, Virginiana Miller) e masterizzato da Giovanni Versarsi (PFM, Vinicio Capossela), l’uscita dell’ album sarà supportata dal booking di Revolver Lab e di Subcava Eventi.

http://www.grammophone.it/
http://www.subcavasonora.com/

Granada:
In giro si sentono parecchie giovani band musicalmente intrise delle più svariate influenze anglosassoni ma, per ora e soprattutto dal vivo, i GRANADA riescono ad infiammare l’attenzione. Due chitarre, basso e batteria, in una miscela mai troppo sfrontatamente rock ma raffinata e acusticamente seducente da non poter essere definita semplicemente pop (nel senso più abusato del termine). Il gruppo ha aperto i concerti dei Velvet, Rezophonic, The Fire e L’Orchestraccia inoltre nel 2012 hanno condiviso il palco con i Motel Connection insieme a Samuel dei Subsonica.

Prima dei concerti:
ore 22.00
Urlo #1 – Letteratura e Musica da combattimento

Giada Arena interpreta la “Guida galattica per gli autostoppisti”
con l’aiuto dei pregevoli musicisti di Heroes

Stefano Puri (Ivashkevich)
Paolo Alvano (Kardia)
Alessandro Commisso (Luminal)

Durante la serata:
Scambio di Post-it
a cura di Horde – it
https://www.facebook.com/HordeIt

Contatti e info:

http://www.heroesroma.com/
http://www.radiobombay.it/

heroesroma(chiocciola)gmail.com

New Hits: Favorite Flava & Kutso

In onda ogni giorno
dal lunedìalla domenica
le hits ogni ora dalle 08.30 alle 21.30
il podcast ogni giorno alle 13.30 21.30

Le Hits di questa settimana

 

Favorite Flava –  Waterfall [Download]

Favorite Flava

"Band Svedese nata tra Stoccolma e Gothenburg, i Favorite Flava sono Erik Lidén, Mattias Axelsson e Paul Mac Innes. Nati nel 2009 si sono fatti subito conoscere con il primo singolo "VII", grazie al loro intelligente mix di Electro Pop con propensione ai vocalizzi Soul che ricordano molto da vicino i falsetti di Prince. Infatti il sound si inserisce in quella schiera di nostalgici degli anni '80  – e in Svezia sono più di quanto si possa immaginare – coadiuvati però dalla tecnologia che ha permesso di riprodurre quelle stesse sonorità senza farle sembrare vecchie. Insomma un antiquariato restaurato che suona dannatamente bene. Il singolo Waterfall e il suo b-side Torture (che presto sentirete su Reset) sono incredibilmente catchy e cool. Ma cosa ci si può aspettare dagli Svedesi? Non tutti sono impegnati a fare pubblicità alle gomme da masticare! Benvenuti Favorite Flava, siete molto più che una ventata (alitata?) d'aria fresca.

 

 

—————————————

 

 

Kutso – Parente Influente [Download]

Kutso

"Qui bisogna fare una premessa. Matteo Gabbianelli, lead vocalist dei Kutso, è un caro amico. I suoi studios, i Kutso Studio Prove (Marino, Roma) hanno visto la registrazioini, ad esempio, del primo album ufficiale dei Runa Raido. Spesso Matteo è stato batterista nelle performance live dei Rein. Insomma il caro Matteo ha sempre avuto a che fare con le produzioni Creative Commons. Eppure ha sempre rifiutato di utilizzare tale licenza per i brani dei suoi Kutso. Ma il sottoscritto non si è arreso e alla fine ha trovato quello che fa al caso nostro, permettendoci di godere di una delle band italiane più interessanti del panorama undeground. Il brano Parente Influente, estratto dalla compilation Liberalarte!3 sotto licenza Creative Commons, fa a stento intuire la sanità mentale dei componenti della band (se non mi credete guardate il video di Aiutatemi!) Beh Matteo, tuo malgrado, sono felice di poter dire "benvenuti su Reset" ai Kutso!"

 

Come sempre trovate Reset Radio su facebook

New Hits: Andrew Gleason & Bryyn

In onda ogni giorno
dal lunedìalla domenica
le hits ogni ora dalle 08.30 alle 21.30
il podcast ogni giorno alle 13.30 21.30

Le Hits di questa settimana

 

Andrew Gleason – Soldier Song [Download](*)

(*) Quando specificato dall'asterisco, cliccare col tasto destro e selezionare "salva con nome…"

Andrew Gleason

"Nativo di Boston, Andrew può rientrare nella paradossalmente foltissima schiera degli artisti geniali ma quasi sconosciuti. A 18 anni già faceva parte di una non poco influente band, The Temporary Thing,  con la quale ha attraversato tutto lo stato della California ed in particolare l'area di Los Angeles. Dopo aver realizzato due album (Yellow Album e Red Album) con i TTT, Andrew decide di intraprendere la carriera da solista e lo fa con un biglietto da visita di tutto rispetto. Il brano Soldier Song ha il cuore negli anni '70 (John Lennon) e la mente nel 2000 (Arcade Fire in primis). Non possiamo che augurarci di ascoltare al più presto un album intero di questo promettente artista. Nel frattempo godetevi questa succulenta Hits e…ricordatevi chi ve l'ha fatta conoscere!"

 

 

—————————————

 

 

Bryyn – Ashes [Download]

Bryyn (aka Pinkle)

"Di Bryn Martin si fa prima a dire ciò che non è stato detto. I fedelissimi di Reset si ricorderanno di lui con il nome Pinkle, in seguito Pinkle and the Polygons insieme ad artisti e colleghi svizzeri, ora semplicemente Bryyn, eclettico e camaleontico come Prince ma in Creative Commons. Compositore, cantante, polistrumentista, ingegnere pentito si è dedicato alla musica e alla cultura del Do It Yourself. Ha sfornato un numero imprecisato di album tra ufficiali e ufficiosi e ha ancora voglia di creare e sperimentare. Il suo ultimo lavoro ancora incompiuto ma – guarda che strano – già disponibile per il free download, si intitola provvisoriamente The Flux. Ma ciò che sicuramente non è provvisoria è la sua capacità di creare dei piccoli gioielli electro-pop, a volte minimal a volte esuberanti. Il brano Ashes diverte per il falsetto nel ritornello e la semplicità degli arrangiamenti, mostrandoci un artista in piena maturità. Ben tornato su Reset Bryn, attendiamo con ansia ogni tua nuova pubblicazione."

 

Come sempre trovate Reset Radio su facebook

New Hits: Adeline & Adonis

In onda ogni giorno
dal lunedìalla domenica
ogni ora dalle 09.30 alle 20.30

 

Le Hits di questa settimana

 

Adeline – I'll Be The One [Download]

 

Dennis Logan

"Nata in Francia (a Level, nel nord-ovest), educata bilingue, Adeline si trasferisce in Inghilterra, nel Sussex nel 1999, anno in cui inizia la sua seconda carriera. Infatti Adeline ha una doppia vita: di giorno scrittrice di discreto successo, di notte cantautrice e performer talentuosa. Una Catwoman alla parigina. Nel 2002 scrive e produce totalmente da sola il suo per ora unico album 'Promesses' da cui abbiamo estratto il brano I'll Be The One, il più dinamico dei 12 brani originali cantati in inglese e in francese. L'album si avvale inoltre della partecipazione di molti artisti vicini a questa dolce e allegra ragazza naturalizzata inglese"

 

 

————————-

 

Adonis – Troubled Word [Download](*)

(*Quando specificato dall'asterisco, cliccare col tasto destro e selezionare "salva con nome…"

 

Adonis

"Adone nella mitologia greca era famoso per la sua bellezza tanto che la dea Afrodite lo volle accanto a sè nell'Olimpo degli Dei. Ma il nostro Adonis è famoso anche per le sue doti di compositore e cantante. Con all'attivo quasi 72 brani ufficialmente distribuiti sotto suo nome oppure commissionati da altri artisti quali Mariah Carey e Usher, questo ragazzo del Texas ha visto crescere esponenzialmente la sua fama quando, partito da Atlanta si affidò alle sapienti mani del manager Kirk Woods che lo mise in contatto con Sean Combs, in arte P.Daddy, il quale gli propose di scrivere una canzone per lui in 15 minuti. Beh, da allora Adonis ha sfornato successi ogni mese. Da suo album 'Acoustically Speaking' abbiamo estratto la traccia conclusiva Troubled Word, l'unica rilasciata in free download. Fatevi rapire dalla bellezza 'mitologica' di Adonis"

 

 

Come sempre trovate Reset Radio su facebook

New Hits: Amanyth & Analogico Perplesso!

In onda ogni giorno
dal lunedìalla domenica
le hits ogni ora dalle 08.30 alle 21.30
il podcast ogni giorno alle 13.30 21.30

Le Hits di questa settimana

 

Amanyth – Broken (feat. Trifone & Amelie June) [Download]

Amanyth

"Band francese, di Pèronne nella Piccardia, in continuo mutamento, attualmente composta stabilmente dal compositore Cèdric Bachellez e saltuariamente dalla cantante Amelie June, la cui sensuale voce potete ascoltare nel brano Broken estratto dall'album 'Let's Dream To Each Others' in cui le sonorità dei Portishead sono quanto mai riconoscibili ma non per questo esaustive delle varie sfumature che la musica degli Amanyth può offrire. Inoltre la band francese non è nuova qui a Reset Radio. Infatti il brano The Corridor (singolo del secondo album in uscita) è stato utilizzato nella puntata Una Reazione a Catena del programma "Il Guardiano del Faro". Proprio questo brano ci mostra l'aspetto più scuro e cupo di questa splendida realtà d'oltralpe. Lasciatevi quindi sedurre o se volete inquietare dalla classe degli Amanyth"

 

 

—————————————

 

 

Analogico Perplesso! – Captcha – Chà [Download]

Analogico Perplesso!

"Il limite tra genio e fuori di testa è un'entità impalpabile e spesso indefinibile. Ed è proprio in questo spazio che Pit Capasso, in arte Analogico Perplesso! (il punto esclamativo non è un refuso), si muove con una disinvoltura invidiabile, spesso stupendo l'ascoltatore, a volte confondendolo, ma sicuramente senza preoccuparsi di quali reazioni provochi la sua musica, basta che le provochi. Il brano Captcha – Chà, tratta dall'album ''Aspirante Professionista' è senza ombra di dubbio l'opera di una mente ironica e attenta all'attualità e che riesce sia nei testi che nella musica a riprodurre una delle tante assurdità dell'era digitale. Attualmente Pit è a lavoro sul prossimo album di cui possiamo ascoltare in anteprima la gustosa My Planet con la partecipazione di Lele Battista, artista a tutto tondo collaboratore di Battiato e Ivano Fossati"

 

Come sempre trovate Reset Radio su facebook

Beauty Flash & Bad Panda Records Mix 1#

Le Hits di questa settimana

 

Un produttore già conosciuto ai fan di Reset e la sorellina confezionano un piccolo capolavoro di dance pop. Una delle netLabel Copyleft più esaltanti in circolazione inonda Reset di ottima musica.

Beauty Flash(US)

 

Patrick Lee e la sorellina Colleen leader dei The Beebs (ascoltali su Reset) ci deliziano con un album frutto di un divertissement nel loro salotto. I due fratelli amano ballare e mentre lavoravano ai brani dei The Beebs salta fuori un beat e poi un altro. Ecco che nascono pezzi trascinanti come ‘Imaginary Telephone’ o la graffiante ‘One, Two, Three’. La voce di Colleen sembra fatta apposta per assecondare la vena elettronica di Patrick. Escono due album entrambi col nome della band, se band si può definire un gioco tra fratelli. Ma la musica è questo, gioia e divertimento. Reset gongola!

 
————————————–
 

 

Bad Panda Records Mix 1#

 

“La Bad Panda Records è una netLabel nata da un’idea di Claudio Gallo, giovane invasato di musica e in continua ricerca di novità nel campo artistico. Questa giovano etichetta da mesi ormai sta distribuendo alcune delle opere digitali più interessanti nel panorama Creative Commons. E’ talmente grande il numero di artisti e talmente alto il livello delle loro produzione che siamo stati costretti a fondere insieme più releases per riuscire a farle ascoltare tutte. Ed ecco che queste settimane ascolterete 7 artisti differenti ognuno con un suono personale e votato all’elettronica d’atmosfera.

Andrea Moonchild  – Work The Middle  
Isle  – Bayview 
Joel Hood  – Campanero 
.message  – Murky Pash 
Never Leak  – Atlantic Hold 
Super Magic Hats  – By Myself 

Quando possibile troverete il link alla pagina dell’artista, altrimenti il link direttamente per il download della traccia.

Come sempre trovate Reset Radio su facebook

The Skraps & Captain Zig

Le Hits di questa settimana

 

The Skraps (I)

 

“”Da Catania una band con uno spiccato senso dell’ironia. Dopo dieci anni passati a calcare i palchi di quasi tutta la Sicilia gli Skraps subiscono un forte restyling con l’aggiunta di Marco Millauro alla batteria e Marco Suraniti che vanno ad accompagnarsi ai fondatori della band Fabio Scaduto (“chitarrista vibrante!” cit. dalla loro biografia) e Giovanni Grasso (“bassista dalla potenza calma e riflessiva!” cit. ibid.). Il loro è un rock puro e crudo, con venature glam e testi impegnati quel che basta per non farli passare per dei politicanti ma anche utili a svelare la loro precisa visione della vita. La vita è breve e va vissuta con lo spirito giusto, uno spirito ricco di energia dal quale è scaturito in free download l’album ‘Lo Sai?‘ anticipato dall’album ‘Do You Speak Italian?’ di cui abbiamo sotto licenza CC solo il brano Emergenza. Il brano che abbiamo scelto, Lo Sai? ha il tipico andazzo dello ska senza però scadere nel trash. Curiosità: il nome della band letto al contrario porta alla memoria la storica band dei fratelli Mael, gli Sparks, vera band di nicchia che colpiva per l’inusuale contrasto fra il virtuoso e iperdinamico cantante e lo statico, granitico tastierista. Forse un omaggio? Chissà!”

 

—————————————

Captain Zig (US)

 

“Nati nel 1999 i Captain Zig sono una reatà alquanto affermata nella Three State Area (New Your, New Jersey e Connecticut). La loro storia inizia quando Chris Condel (batteria e voce) e Joe Makowski (Tastiera e voce) si incontrano a casa di Chris per ascoltare una demo di un certo Billi Harper, un giovane chitarrista che aveva registrato voce e strumenti nel suo garage. Quello che ascoltarono li lasciò scioccati. Era strano. Bello, ma strano. Dopo averlo incontrato di persona decidono immediatamente di chiudersi in sala di registrazione ed ecco che nascono i Captain Zig. La loro musica è inclassificabile e potrebbe essere avvicinata a quella dei Lorenzo’s Music solo per l’impatto sporco e affascinante che le loro composizioni hanno sull’ascoltatore. Si definiscono una jamband ed in effetti la loro musica trae spunto dal Jazz, dalla Fusion per non parlare del Blues e di una non celata passione per la treatralità e l’ironia, sopratutto durante i loro show. Fino ad oggi i ragazzi hanno registrato cinque album e un live e sono in procinto di pubblicarne un altro. Descrivere la loro discografia è impossibile in poche righe quindi vi lasciamo al brano che abbiamo scelto che non poteva che essere The Misadventures of Captain Zig, tratta dall’album ‘Captain Zig II (Force Fed)’ rilasciata sotto licenza Creative Commons in occasione dell’uscita di ‘Truffles and Gold: The Captain Zig Collection Vol. I‘. E’ solo l’inizio dell’avventura, giusto per cominciare!”

Come sempre trovate Reset Radio su facebook

28 Aprile Naples Copyleft Day

Giuristi, scrittori , musicisti e creativi per discutere delle alternative al monopolio SIAE

 

All’Ex-Asilo Filangieri di Napoli, attuale Asilo della conoscenza e della creatività, il 28 Aprile si svolgerà il Naples Copyleft Day, una giornata di dibattiti, film e musica che metterà al centro il tema del copyright, della proprietà intellettuale delle licenze Creative Commons, che stanno fornendo nuovo fermento culturale alla musica indipendente italiana e che sono utilizzate già da qualche tempo da network internazionali come Wikipedia ed Al Jazeera.

La giornata inizierà alle 18 con un incontro pubblico aperto a creativi di tutte le arti che vedrà la presenza via Skype da Roma dell’Avv. Giovanni Maria Riccio, da Madrid del fisico Adriano Bonforti, ideatore del sistema antiplagio Patamu, da Berlino dello scrittore e docente Vito Campanelli, oltre alla presenza sul posto di Alfredo Esposito della Subcava Sonora, dello scrittore inglese Philip Rushton e di altri esponenti della controcultura musicale, artistica ed editoriale napoletana che hanno distribuito negli ultimi anni in Italia produzioni attraverso licenze in copyleft.

Oltre alla proiezione di film e clip documentaristiche, dalle 22.30 sono previsti sia il concerto di Luca Di Maio del gruppo Insula Dulcamara, che l’esibizione live dei Nouer, reduci dai Copyleft Days al Teatro Valle Occupato di Roma, che suoneranno i loro brani su proiezioni video delle opere degli artisti Domenico Barra e Totore Nilo. A cavallo tra i live, ci saranno i dj Set di musica non coperta da copyright a cura degli artisti di ‘A quiet bump’.

SPOT VIDEO:http://vimeo.com/40781355

EVENTO FACEBOOK: http://on.fb.me/JMjvRE
HASHTAG TWITTER:
#subcavasonora #copyleftday #temposcaduto #la_balena